KM Global Immigration Logo
Background

VITA A VANCOUVER

entry image

Leggi di più sulla vita a Vancouver!


Quadro generale sulla città

La più grande città metropolitana canadese, Vancouver, è nel nord di Washington, negli U.S. La storia associata a questa città è semplice e anche interessante.

Il suo nome originario era Granville, un piccolo insediamento per la lavorazione del legno. Successivamente, fu incorporato nella città e rinominata in onore di George Vancouver. Infatti, fu proprio lui il navigatore inglese che ne esplorò la gran parte.

Uno sfortunato incendio distrusse la città molto velocemente. E tuttavia, fu ricostruita subito dopo e resa una grande e prospera città. Infatti, ben presto, divenne la terza area più popolosa del Canada.

Presto, non appena iniziò ad espandersi, divenne il principale porto della costa Pacifica. E nello specifico, costruì il principale ponte di contatto con l’Asia e la costa pacifica.

Vancouver

 

Il clima

Qui il clima è oceanico, fresco e umido. La città, non a caso, è chiamata “Raincouver”, per le frequenti precipitazioni. Gli inverni sono particolarmente piovosi e freddi, con belle giornate di sole in estate. La costa ovest è l’unica parte del Canada con delle temperature medie sui 32°F (0°C). E, ancora di più, è l’unica città con un inverno accettabile.

Da Dicembre a febbraio le temperature medie sono tra 43-46°F (6-8°C). Invece, durante l’estate, le giornate sono abbastanza soleggiate e con temperature massime di 63-73°F (20-23°C). Laddove il miglior periodo per visitare la città è senza dubbio tra Maggio e Settembre che sono i mesi più asciutti e caldi.

Raincouver

 

Cosa visitare

Uscendo dalla città potrai scegliere tra grandi parchi verdi o montagne dipinte di bianco. Lo Stanley Park è il più grande di Vancouver. È sempre molto popolato grazie ai colori dei suoi giganteschi alberi che attraggono molte persone.

Granville Island Public Market è un’attrazione della città. È un enorme mercato di frutta, verdure e pesce. Offre anche una grande varietà di pietanze già preparate e pronte per essere mangiate.

Ma l’attenzione sarà catturata, senza dubbio, dalle montagne giusto a mezz’ora di auto.

Altri posti che puoi visitare sono il museo di antropologia, Kitsilano beach, una grande piscina all’aperto; Gastown, un’area di ristoranti; Chinatown, uno dei famosi quartieri, English Bay, e il ponte sospeso si Capilano, se non hai paura dell’altezza.

 

La popolazione

Con 2 milioni di persone, la popolazione di Vancouver è in costante evoluzione. Infatti, grazie alle sue politiche migratorie, favorisce una grande diversità etnica.

La popolazione parla come lingua principale l’inglese. Ma solo i canadesi europei sono il 46.2%. Le altre minoranze sono quella cinese al 27.7%, sud-asiana 6%, latino-americana 1%, come la popolazione nera.

Ma secondo il Vancouver Metro, la città è destinata a crescere ancora di più fino a superare 3 milioni entro il 2041.

 

L’economia

A Vancouver l’economia attrae l’attenzione internazionale. Infatti, ha una mentalità volta alla crescita rapida delle imprese. E soprattutto la maggior parte di esse appartengono ai millennials, la classe dirigente del futuro, consapevole dell’impatto ambientale.

E ancora di più, la città investe molto nelle industrie di risorse naturali. La finanza, le tecnologie, l’arte e la cultura sono altri aspetti dell’economia. Questi contribuiscono tutti a renderla una delle più invidiate nel mondo.

 

L’istruzione

Il Canada in generale vanta di uno dei migliori sistemi scolastici. Ma prima di intraprendere o continuare questo cammino sarà meglio che ti informi bene a riguardo. Se sei europeo il sistema potrà sembrarti differente.


 

Post correlati